Myca stiamo scherzando! – Atto I

Dove la vita dei paladini di Myc viene sconvolta da un evento senza precedenti, e le sue conseguenze sui personaggi non si fanno attendere.

Correva l’anno di grazia 2012. Nei laboratori ai quattro angoli del pianeta, scienziati di ogni sorta facevano le ore piccole e accumulavano frustrazioni nell’attesa dell’illuminazione che avrebbe dato senso ad anni di ricerche ed esperimenti.

Anche Bruno, Martino, e tutti gli altri esperti di MYC erano concentrati sui loro progetti, quando il loro sguardo cadde sull’ultimo numero della prestigiosa rivista Cell. Due articoli, pubblicati back-to-back, cioè uno dopo l’altro, parlavano di MYC! Qualcuno avrà mosso un altro passo verso il sacro graal, si dissero, e si buttarono nella lettura.

Ben presto la loro curiosità si mutò in stupore, e lo stupore in perplessità. I due lavori erano a firma di Riccardo I e Davide, due tra i massimi esperti in questo campo, e sembravano scompigliare tutte le carte in tavola. “Vedete,” – diceva il duca Riccardo I – “finora ci siamo sempre equivocati. MYC non regola geni come abbiamo sempre pensato! Non è che alcuni vengono potenziati e altri vengono spenti, così coordinando i processi cellulari con una precisione quasi sovrumana. No, no. MYC è molto più stupido! Lui non fa altro che legarsi a tutti i geni che trova, alzare un po’ l’espressione di tutti, senza discriminarne nessuno. E più si lega, più li alza. D’ora in poi lo si dovrà chiamare amplificatore generale

“E’ vero, è vero!” – chiosava l’archiatra – “anch’io la vedo così, e non certo perchè son amico di Riccardo! Anche nel mio sistema vedo lo stesso effetto! Anzi, usando le mie conoscenze di economia, ve lo spiego in questi termini: MYC non è un pedante “manager microeconomico” della cellula che, inforcati i suoi occhialini da contabile, controlla con precisione ogni gene e dice: “tu un po’ di più, tu un po’ di meno”, come si è sempre pensato. E’ invece un tirannico “zar macroeconomico” che impone una regola generale su tutti i geni attivi: “tutti su”!

“Ma come” – risposero gli Europei – “noi vediamo benissimo che alcuni geni vengono repressi, diminuiscono la loro espressione! Come fanno ad essere tutti amplificati?”

“Perchè voi avete sbagliato tutto, cari miei” – riprese Riccardo – “la soluzione è sempre stata sotto i vostri occhi: l’espressione diminuisce rispetto alla media dei geni espressi, ma in assoluto aumentano tutti!”

“Beh, si, ma è ovvio” – balbettarono – “uno degli effetti principali di MYC è quello di far crescere le cellule, quindi dopo un po’ le cellule saranno più grandi e conterranno di più di tutti i loro componenti, ma non è certo MYC a farli crescere tutti! Ci sono anche effetti indiretti. E poi, signor duca, perdoni l’ardire, ma come fa a dire che l’aumento generalizzato è più importante della modulazione intorno alla media?”

“Le vostre chiacchiere mi hanno stufato” – disse il duca, con il tono di chi non ammette repliche – “è chiaramente come dico io, e se non siete convinti, to’, vi metto un altro articolo su Cell in cui vi spiego questo punto.”

La perplessità di Bruno e Martino, condivisa da altri influenti membri della comunità, si trasformò in turbamento: “quest’offesa dev’essere lavata!” “Quest’uomo profana il sacro MYC!” e si misero febbrilmente al lavoro…

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s